PRESENTAZIONE

NONSOLOINGLESE


Il progetto NonSoloInglese nasce dal forte desiderio di dedicarmi ai bimbi e di interagire con loro attraverso metodi più “a misura di bambino” e in linea con le ultime scoperte delle neuroscienze.

Ho scelto questo nome perché meglio di altri racchiude un concetto per me fondamentale.

L’obiettivo principale è far entrare i bambini nel mondo dell’inglese con naturalezza e divertimento, facendo sì che questo percorso diventi per loro un ricordo piacevole e che l’inglese venga associato a qualcosa di familiare e positivo anche in età adulta. Negli anni ho visto troppe persone che si sentivano inadeguate o non sufficientemente preparate per affrontare conversazioni di lavoro in inglese! Quante volte ho sentito la frase, già di per sé autolimitante: “non sono portato per le lingue”.

A questo proposito e per contrapposizione condivido con voi un episodio avvenuto con Caterina, una bimba di 5 anni al termine del suo secondo anno di inglese. La bimba era presente mentre un’insegnante mi raccontava, con suo rammarico, di non sapere l’inglese. A quel punto Caterina è intervenuta dicendo: “Ma te lo insegno io! Perché non me lo hai detto prima? Chiedi a me!”. Ecco, questo è l’obiettivo di cui parlavo all’inizio!

NonSolo originariamente perché, oltre all’inglese, in questi corsi i bimbi possono sperimentare e apprendere giochi, attività manuali e creative, musica, teatro, cucina e persino yoga!

Con il passare del tempo e della mia esperienza sul campo ho compreso quanto ancor più prezioso fosse il messaggio di  quel “NonSolo” che, non interferendo sul focus dell’insegnamento della  lingua,  è quasi a ricordare l’intento che ogni educatore o insegnante dovrebbe mantenere a prescindere dalla materia di insegnamento, ovvero: stimolare i bambini a riconoscere e a far emergere la propria unicità e potenzialità in un ambiente accogliente e non giudicante, nel rispetto dei loro tempi e praticando l’osservazione, l’ascolto, la gentilezza.

NonSoloInglese coinvolge i bambini in attività studiate su misura per loro dove apprendimento e  divertimento vanno di pari passo, dove movimento e multi sensorialità sono importanti perchè, come dimostrato dalle neuroscienze, potenziano l’apprendimento e la memoria a lungo termine, dove il gioco e  la musica non mancano mai, dove si preparano insieme piccole scene di teatro, dove i bambini possono stupirsi attraverso lo storytelling, dove crafts e realizzazioni creative hanno un loro spazio.


TEACHER

Mi chiamo Paola Nastasi. Ho studiato lingue straniere e ho proseguito i miei studi specializzandomi come Interprete e Traduttore.


PROGETTI e NOVITA’

LET’S PLAY EVERY DAY!SEGUI IL PROGETTO NONSOLOINGLESE